Speculoos: la ricetta dei biscotti preparati con la cannella

Facile 1h 20min Per 4 persone

ingredienti

  • Farina 00 250g • 750 kcal
  • Burro freddo 100g • 750 kcal
  • Zucchero di canna 200g • 380 kcal
  • Cannella mezzo cucchiaino
  • Cannella in polvere 10g
  • Zenzero in polvere 1 cucchiaino • 80 kcal
  • Bicarbonato di sodio 1cucchiaino
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale q.b. • 750 kcal
  • pepe q.b.
  • Latte 50g • 750 kcal

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli speculoos sono dei tradizionali biscotti speziati a base di burro e cannella. Sono tipici del Belgio e dei Paesi Bassi dove vengono chiamati anche speculaas. Gli speculoos sono biscotti friabili e saporiti che si preparano tradizionalmente per la festa di San Nicola ma si consumano durante tutto l’anno. Hanno il colore del caramello e un sapore speziato grazie alla presenza dello zenzero e della cannella. Se vi piace sperimentare ricette nuove e volete preparare una colazione alternativa, seguite la nostra ricetta per degli speculoos con i fiocchi!

Come preparare gli Speculoos

Tagliate grossolanamente il burro freddo di frigo, unitelo in un mixer alla farina e frullate (1) fino a che il composto risulterà sabbioso. Portate il composto in una ciotola dandogli la classica forma a fontana. Unite lo zucchero di canna (2), il bicarbonato, la cannella, lo zenzero, i chiodi di garofano, noce moscata, pepe e sale (3).

Unite il latte e lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Formate una sfera e lasciate riposare in frigo per un’ora.

Trascorso questo tempo riprendete il vostro impasto e con l’aiuto di un matterello stendetelo formando una sfoglia dello spessore di 3/4 millimetri. Formate i vostri biscotti con una formina e stendeteli su una teglia ricoperta con un foglio di carta forno. Lasciateli riposare in frigo per 5 minuti e cuocete gli speculoos per 15 minuti in forno a 180 gradi. Fateli raffreddare e serviteli.

Consigli

Se volete rendere gli speculoos più croccanti, vi consigliamo di diminuire lo zucchero e aumentare la dose di burro ma ricordate che la consistenza di questi biscotti è croccante. Se non amate la farina 00, potete usare la farina di mandorle abbassando la dose di qualche grammo.

Curiosità

L’origine del nome speculoos è incerta e la tradizione riporta diverse ipotesi: il nome di questi biscotti potrebbe essere legata alla parola latina “species” tradotto con “spezie” oppure agli stampi in legno, raffiguranti personaggi della tradizione belga, usati per intagliare l’impasto.

Fonte: Speculoos: la ricetta dei biscotti preparati con la cannella